Shopping in Oman

Shopping

Sicuramente moltissimi sono gli acquisti da non perdere, soprattutto se amate oggettistica, spezie e profumi di origini orientali. Infatti, in Oman potrete trovare profumi irresistibili, spezie dai mille sapori e preziosi pezzi di artigianato locale in argento e vasi di ceramica lavorati a mano.

L’Oman offre una vasta gamma di prodotti tradizionali arabi e tra i souvenir più comuni troverete gioielleria tipica beduina, sacchettini contenenti frammenti chiamati “bukhoor” delle più svariate tipologie di incenso profumatissimo, pregiati tessuti ricamati a mano, tappetti di pelo di capra e i famosi pugnali omaniti chiamati “khanjar” dalla singolare forma curva e dal manico molto lavorato.

I prezzi raramente sono stabiliti per cui si raccomanda di contrattare con il venditore per il giusto valore dell’oggetto che si sta per comprare.

  • Il franchincenso è sicuramente il più famoso prodotto omanita. Reperibile ovunque in Oman, vi consigliamo di fare i vostri acquisti al mercato di Muttrah a Muscat o a quello di Al Husn a Salalah. Sono disponibili tantissime varietà di incenso, ognuna con un nome e un grado diverso.

    Il più economico è quello tendente al nero, di basso grado e proveniente dalla Somalia. Il franchincenso omanita è considerato di qualità più alta, anche se ugualmente ci sono al suo interno tantissime tipologie di diversi gradi: dal generico giallognolo di qualità media al più costoso incenso color argento. In generale si dice che più i pezzetti di resina sono grandi e di colore chiaro migliore è allora la qualità.

  • Il “bukhoor”, diffuso quanto il franchincenso, è una caratteristica pianta aromatica. Il bukhoor è composto da trucioli di legno profumati imbevuti in olio e mescolati poi con altri profumi come muschio, franchincenso e olio di sandalo; tradizionalmente viene bruciato esattamente come il franchincenso.

  • Gli attar sono i tradizionali profumi arabi. Principalmente a base di aromi di fiori e oli essenziali derivati dall’aloe o dall’agar, mischiati poi con fragranze locali, risultano molto forti rispetto ai tipici profumi di stile europeo.

    L’attar è solitamente ricavato dai petali di rosa e per questo viene anche spesso chiamato acqua di rosa. Comunemente è usato comunemente anche per cospargere l’ospite in segno di onore e rispetto. Se amate i profumi, non dimenticate di visitare il Centro Amuage a Muscat, dedicato al profumo più costoso del mondo.

  • Il khanjar è il pugnale tipico dei paesi del Golfo, particolare per la sua forma curva e per l’elaborata lavorazione del manico e del fodero.

    I khanjar omaniti sono considerati i migliori, anche se quelli più comunemente venduti sono di una qualità che non ha niente a che vedere con i pugnali antichi dalla meravigliosa impugnatura ricavata da corna di cervo.

  • La gioielleria e la bigiotteria in oro e in argento costituisce un altro tipico acquisto molto consigliato. Gioielli, collane, braccialetti e cavigliere richiamano l’antica tradizione beduina e sono maestosamente lavorati.

    Le collane spesso includono talleri di Maria Teresa, usati precedentemente come valuta nel Golfo, e piccole scatoline con incisi frammenti del Corano usati per scongiurare il malocchio. I braccialetti d’oro sono un altro richiamo quasi irresistibile, specialmente se vi trovate nella sezione dedicata a questi prodotti nel mercato di Muttrah.

  • La ceramica è un altro vanto dell’Oman. La maggior parte viene prodotta principalmente a Bahla ed è disponibile in quasi in tutto il paese. Il mercato di Nizwa è particolarmente rinomato per vasi in ceramica e terracotta, bruciatori di incenso e piccoli souvenir turistici come miniature di forti e torri in argilla.

  • I tessuti sono particolarmente raffinati, molto colorati e ricamati a mano. I pezzi più comuni sono foulard, pantaloni, camicette e i copricapo tipici del paese, il kuma e il massar, insieme alla versione femminile e maschile del dishdasha, il vestito nazionale dell’Oman.

  • Per quanto riguarda il cibo i prodotti alimentari da non perdere sono sicuramente i datteri al gusto che più vi è piaciuto dei tantissimi disponibili sul mercato (molto famosi per la loro particolare bontà sono quelli di Bateel) e il dolce tipico chiamato “halwa”.

    Se siete amanti dei cibi saporiti, non perdete l’occasione di comprare anche le spezie che più stuzzicano il vostro palato, reperibili in grandi quantità in tutti i mercati del paese.

Scopri cosa fare in Oman


Prenota con Booking.com