Sharqiya

Sharqiya significa “est” e comprende proprio la regione più orientale dell’Oman. Questa zona racchiude tutte le caratteristiche del paese: storici forti, spettacolari canyon di roccia, ondeggianti dune e spiagge incontaminate.

Tutta la regione è divisa principalmente in 3 grandi aree. La prima è rappresentata dalla costa e offre una serie di attrazioni come le cittadine storiche di Sur, Quriyat e Qalhat e la rinomatissima spiaggia di Ral Al Jinz, dove ogni notte migliaia di tartarughe approdano per deporre le loro uova in una riserva protetta.

Parallelamente alla costa si sviluppano poi le alte vette rocciose del Hajar, ricche di sentieri e percorsi fuoristrada che corrono lungo i principali wadi: il Wadi Shab e il Wadi Tiwi. Nella parte orientale invece si apre una distesa di alte dune, la Wahiba Sands, famosa per le sue dune lineari che vanno da nord a sud a causa dell’incontro di venti contrastanti.

La città più attraente della zona è sicuramente Sur. La parte più vecchia si estende quasi su una minuscola isola circondata da una tranquilla laguna, che offre panorami che si alternano tra acqua e terra in qualsiasi direzione decidete di dirigere il vostro sguardo.

Sur è anche uno dei più antichi insediamenti nel sud dell’Oman e fu un porto e un centro commerciale molto trafficato soprattutto grazie all’abilità dei produttori dei tipici dhow. Questi sono piccole imbarcazioni usate per la pesca che oggi vengono ancora costruite esclusivamente in questa città.

Se volete godervi la vista del deserto che si estende sconfinato davanti ai vostri occhi, Wahiba Sands è la meta perfetta: un’immensa distesa di sabbia con alte dune modellate dalla forza dei venti. Qui è ancora possibile vedere nascosti tra le montagne di sabbia tradizionali accampamenti temporanei di beduini.