2) Siti Archeologici

Siti Archeologici di Bat, Al-Ayn e Al-Khutm

I villaggi di Bat, Al-Ayn e Al-Khutm ospitano una grande quantità di tombe, torri e rovine risalenti all’Età del Bronzo. Questi siti archeologici rappresentano alcune delle più importanti testimonianze storiche dell’Oman. Secondo l’UNESCO Bat, antico villaggio datato tra il 2000 e il 3000 a.C., costituisce insieme ai villaggi di Al-Khutm e Al-Ayn addirittura la più completa collezione di necropoli risalenti al III millennio a.C. a livello mondiale.

Ciò che più colpisce è certamente lo sfondo in cui sono state costruite queste tombe. Infatti, sono allineate lungo la cima di uno stretto crinale e dietro di esse svetta imponente il profilo del roccioso e appuntito Jebel Misht, chiamato “monte pettine” proprio per la sua cima dalla forma seghettata. Per poter ammirare in tutta la loro solennità e suggestività queste 21 tombe, alcune davvero ancora molto ben conservate, il periodo migliore del giorno è il tardo pomeriggio, dove grazie alla luce rossastra del sole che tramonta, si crea un’atmosfera davvero magica.

Scopri cosa fare in Oman


Prenota con Booking.com